Dicono di noi

Questi alcuni dei giudizi forniti dagli allievi dei nostri corsi:

Questi alcuni dei giudizi forniti dagli allievi dei nostri corsi:

visita il forum di www.formazioneturismo.com  su Scuola Italiana Turismo

Corso Front Office Manager

Ho avuto il piacere di partecipare al corso di front office manager tenuto dalla “Scuola Italiana per il Turismo”e ne sono rimasta completamente soddisfatta.I docenti sono tutti competenti,altamente professionali e umanamente degni di stima.Non solo mi hanno preparata in modo ottimale ma hanno anche realizzato il mio sogno di poter svolgere lo stage presso uno dei bellissimi resort della catena internazionale ed esclusiva JW Marriott.Senza di loro,sarebbe stato davvero difficile farsi strada in questo meraviglioso mondo dell”hospitality a 5 stelle.Consiglio vivamente a tutte le persone seriamente interessate a realizzarsi professionalmente in questo campo di partecipare ad uno dei corsi della scuola italiana per il turismo.Alla fine del corso avrete una preparazione adeguata per affrontare egregiamente lo stage e la vostra futura carriera ma mi raccomando,munitevi di passione e di determinazione.

Eleonora Intriglia

Ho partecipato all’edizione dello scorso febbraio/marzo 2016 al corso di Front Office Manager e con grande piacere posso dire che ha superato le mie aspettative, che chi mi conosce sa essere molto alte. Il corso è davvero ben organizzato, dinamico, interessante e anche molto pratico. I docenti sono tutti molto preparati, ma soprattutto sono professionisti del settore alberghiero, inoltre sono disponibili e attenti a soddisfare tutte le esigenze degli allievi sia in aula che per assegnazione stage. Io subito dopo la scuola ho iniziato lo stage formativo al Marriott di Edimburgo e nonostante sia in un paese differente da quello del corso tutte le informazioni acquisite si stanno rivelando davvero utili. Ho scelto questa scuola, dopo un’accurtata ricerca in rete, innanzitutto perchè è una delle poche scuole che consente di studiare e fare pratica sul gestionale alberghiero Opera, credetemi una vera fortuna, inoltre per le opportunità di stage che offre, oltre al fatto che le materie affrontate riguardano non solo il Front Office e quindi la chiave del corso ma toccano anche se in maniera non del tutto approfondita i vari settori circostanti, facendo in modo di arrivare in albergo con una conoscenza generale di tutti i dipartimenti e un’ottima conoscenza del mondo del ricevimento. Non credevo potessi appassionarmi così tanto a questo lavoro prima di iniziare il corso e invece oggi posso dire che ogni giorno sono sempre più felice della scelta fatta. Se volete fare la differenza formatevi, io continuerò a farlo!

Chiara Vitolo

Ho frequentato il corso Front Office Manager nel mese di Febbraio-marzo 2016.Il grande punto di forza della scuola è la preparazione dei docenti, che hanno vissuto realmente sul campo un percorso di carriera in ambito alberghiero.
Gli esercizi pratici in aula e il materiale didattico che la scuola mi ha fornito mi è servito moltissimo e tuttora lo consulto.
Sono lieta della scelta che ho fatto e consiglio questo percorso a tutti coloro che hanno una reale passione per una carriera nel settore del turismo.

Stella Lo Giudice

Davvero fiera di aver scelto di iscrivermi al corso Front Office Manager presso Scuola Italiana Turismo.. mai scelta fu più azzeccata! Ora sono in stage presso l’ Nh di Ancona, struttura che vi consiglio vivamente se volete davvero imparare tutto ciò che riguarda il front office – c’è uno staff eccezionale, sempre pronto a risolvere ogni dubbio. E devo ringraziare solo la Scuola Italiana Turismo se ho avuto la possibilità di essere qui. La formazione che dà la scuola è fondamentale per avere le basi per intraprendere questa professione. Ringrazio con tutto il cuore gli insegnanti – davvero preparati – e anche tutti i miei colleghi di corso, con i quali si è subito creato un bel gruppo affiatato. Insomma, corso consigliatissimo!

Monica Manco

Devo tutto alla Scuola Italiana Turismo, che mi ha introdotto nel miglior modo possibile nella compagnia Four Seasosn. Siete stati voi ad indicarmi la strada per raggiungere i miei obiettivi! Grazie mille di tutto!

Andrea

Io lavoravo già nell’ ambito finanziario prima di dare le dimissioni ed intraprendere la carriera alberghiera. All’inizio ero titubante in quanto a 25 lasciare un contratto a tempo indeterminato per inseguire la carriera dei propri sogni è rischioso. Ma decisi ugualmente di farlo. A primo impatto era già sorto un ottimo rapporto di fiducia tra me e la scuola, tanto é vero che ancora prima di iniziare il corso avevo già uno stage presso una struttura 5 stelle lusso, che faceva parte dei leading hotels of the world. Il corso si è svolto in modo ottimale, dove i professori, dei veri professionisti, ti seguono passo per passo. Cominciai il mio percorso di stage nella prestigiosa realtà del grand hotel et de Milan, ma ahimè la strada era ancora tutta in salita. In una città molto competitiva come Milano cominciavo a perdere le speranze. Ma la scuola non ha mai smesso di seguirmi durante tutto il mio percorso. Infatti ringrazio la dottoressa Lunatici e il prof Galbiati per la pazienza e la cura con cui mi hanno seguito. Dopo neanche 3 mesi dall’inizio del mio tirocinio dovetti interromperlo in quanto fui assunto ad un hotel a 4 stelle nel pieno centro di Milano. Una bella sfida in quanto nonostante avessi fatto solo 3 mesi di stage, il duro lavoro cominciava già a dare i suoi frutti. Successivamente però dopo neanche 3 settimane, fui contattato dal gruppo Starhotels; in particolare modo dal Rosa Grand, uno degli alberghi più rinomati di Milano, dove tra l’altro sognavo di fare lo stage sin dall inizio ed ora avevo finalmente la possibilità di lavorarci. Con mio grande stupore superai il colloquio. E ora lavoro in uno degli alberghi più belli di Milano nel pieno centro storico della piazza del duomo, ed oltre ad essere un albergo che lavora nel segmento lusso, possiede anche 330 camere. Una bella sfida insomma per chi ha appena iniziato nel settore. Ma sono felicissimo perchè è un albergo dove ogni giorno impari qualcosa di nuovo. Consiglio a tutti quelli che hanno una gran passione per il settore alberghiero  di iscriversi alla scuola perché ti forma tanto a livello professionale e hai la possibilità di essere seguito da veri professionisti nel campo

John

Corso Diventare Hotel Manager

Buonasera,
ho frequentato la prima edizione del corso Diventare Hotel Manager che si è conclusa il 22 aprile, poco più di una settimana fa.
Da un po’ di tempo stavo pensando di inscrivermi ad un corso di hotel management ed ovviamente ho preso in considerazione diverse scuole. Quello che più mi ha attratto della Scuola Italiana del Turismo sono le ottime recensioni che ho trovato qua e la sul web.
Ho deciso quindi di inscrivermi, ed ora, a corso finito ed in vista dell’inizio del mio stage formativo, devo dire che non potrei essere più soddisfatto di aver preso questa decisione.
I docenti, oltre ad essere ottimi insegnanti, sono anche professionisti nel settore e molti di loro ricoprono posizioni manageriali e di direzione in importanti catene alberghiere ed aziende correlate al mondo alberghiero, il responsabile didattico Duilio Galbiati e la tutor e responsabile stage Rita Lunatici hanno moltissime conoscenze nel settore e sono sempre disponibili e prontissimi ad aiutarti nel tuo percorso formativo e professionale durante, ed anche dopo la fine del corso.
Grazie al corso DHM ho adesso ben chiaro che gli sbocchi lavorativi in questo settore sono moltissimi.
Corso e stage formativo sono sicuramente i primi passi per entrare a far parte di questa realtà.
Lo consiglio vivissimamente a chiunque stia pensando di intraprendere questo tipo di percorso.

Samuele Bartolini

Buongiorno a tutti, mi chiamo Enrico ho frequentato la prima edizione del corso DHM (diventare hotel manager).
Mi sento fortunato ad aver partecipato a questo corso, non solo per aver conosciuto persone che si sono già affermate in questo fantastico settore, che mettono la loro formazione e la loro esperienza professionale al nostro servizio, perchè questo corso inotre fornisce una formazione tale da poter lavorare in questo settore ad alti livelli , da la concreta possibilità di mettere in pratica quello che si è imparato attraverso lo stage, il quale è una vera opportunità, un vero trampolino di lancio per riuscire a trovare immediatamente lavoro.
Le materie che vengo affrontate nel corso riguardano ogni tipo di reparto all interno dell’ hotel
– Front office
– food & beverage
– revenue
– marketing & sales ecc.
Tutte materie introdotte e spiegate nei minimi termini da professionisti che ancora lavorano in questo settore.
Questo corso è una delle migliori cose che io abbia fatto per gettare le basi del mio futuro.

Enrico Caruso

Ho partecipato al corso da inizio marzo a fine aprile 2016. Le persone che lavorano nella Scuola Italiana per il Turismo sono meravigliose, professionali e in grado di fare delle lezioni di alto livello, grazie alla capacità di saper scegliere con molta premura le docenze. Attualmente, grazie a loro, sto facendo lo stagista nell’ufficio Direzione in un albergo incredibile nel centro di Napoli, tutto grazie alla Scuola Italiana per il Turismo.
Siete in grado di mettere molte belle strade davanti la vita delle persone e per questo vi ringrazio di cuore.

Giorgio Baldi

Ho frequentato la 1° edizione del corso Diventare Hotel Manager a Marzo 2016 e nonostante qualche piccolo appunto lo rifarei altre 100 volte e lo consiglierei a chiunque!
Grazie a questo corso ho infatti avuto modo di conoscere dei professionisti dell’hotellerie che mi hanno fatto appassionare della loro materia senza però stancarmi. Front-office, F&B, Booking, Revenue, Sales&Marketing, Opera, Comunicazione, i settori trattati. Finiti i quasi 2 mesi di corso ho subito iniziato il mio stage al Purchasing Office dell’Hotel Four Seasons di Firenze che terminerò a fine Ottobre.
I tutor della Scuola, Rita Lunatici e Duilio Galbiati (anche docente di Front-Office e Booking), sono sempre presenti in aula e disponibili per dubbi e chiarimenti, e lo sono anche una volta terminata la parte in aula.

Valeria Fricano

Corso International Events Manager

Sono venuta a conoscenza della SIT e di questo corso tramite una ragazza che conoscevo, da tanto cercavo un master sull’organizzazione di eventi che mi convincesse. Dopo aver consultato il sito della scuola ho deciso di partecipare all’open day, soddisfatta dalla presentazione del corso e dei docenti e di quella che era l’offerta formativa, molto rivolta alla parte pratica, ho deciso di procedere con l’iscrizione.

Per il momento posso ritenermi piuttosto soddisfatta, i docenti sono sicuramente disponibili, molto preparati e soprattutto in grado di mettere a disposizione degli allievi il loro ricco bagaglio di esperienze di lavoro. La sede è ben posizionata, appena fuori dal centro storico della città, moderna e ben attrezzata. C’è da dire che ci sarebbero delle migliorie da fare dal punto di vista della connessione a internet, dovute forse al fatto che la sede è stata inaugurata  da pochissimo.

Inoltre Firenze è una città bellissima e ricca di offerte e opportunità, sia a livello lavorativo che conoscitivo, nell’ambito degli eventi, del turismo e della cultura. Inoltre è un posto pieno di mostre, musei e intrattenimenti per trascorrere il tempo libero.

Francesca

Sto ancora frequentando il corso di IEM della Scuola Italiana Turismo, che ho scoperto digitando su internet <>, dopo aver consultato il sito internet e la pagina facebook ho deciso di partecipare all’open day.

Dal mio punto di vista uno dei punti forti del corso, che mi ha anche facilitata nella scelta, è il fatto che alla teoria unisce la praticità, quindi project work, oltre all’opportunità di fare un tirocinio, oltretutto la possibilità di apprendere nozioni circa il tema relazionato a più ambiti.

La città di Firenze è il valore aggiunto, che offre ampie opportunità nel settore eventi.

Per quello che ho visto fino ad ora il corso mi sembra molto buono, visto le nozioni che da, in più il fatto che la sede sia Firenze aumenta il livello di soddisfazione, in quanto ci sono numerose possibilità di lavoro in questo settore.

Il mio parere sui docenti è molto positivo, sono tutti professionisti del campo, con una conoscenza, quindi non solo teoria ma anche pratica.

Gli impiegati di segreteria sono sempre disponibili. La sede del corso è un po’ decentrata ma moderna e ben organizzata. Migliorerei il servizio wi-fi.

Se mi venisse chiesto di cambiare qualcosa suggerirei di aumentare le ore di lezione equilibrando maggiormente teoria e praticità.

Silvia

Una grande esperienza formativa, fatta di realtà e opportunità.

Giuseppe

Sono una allieva del corso Iem della scuola italiana del turismo del corso accademico Novembre 2016, dopo un attenta ricerca on line sono venuta a conoscenza di questo corso che rispecchiava molto le mie esigenze, in quanto lavorando nell’organizzazione eventi del wedding volevo ampliare e conoscere approfonditamente tutti gli aspetti nel mondo degli eventi. ho avuto la possibilità di partecipare all’open day una giornata dove hai la possibilità di approcciarti direttamente con i docenti e conoscere gli aspetti tematici del corso, nonostante ero un po’ titubante perchè vedevo che sia on line che in aula erano presenti soprattutto ragazzi per il  corso front office e anche on line il materiale a riguardo del corso Iem non viene considerato e parlato da altri corsisti, e’ come una prova del nove non avendo in mano nulla se non l’open day(contatto con la scuola). l’organizzazione degli alloggi per i studenti fuori sede deve essere comunque preso in considerazione della scuola non basandosi solo su un unica persona ma avere vari contatti per valutare diversi alloggi ma soprattutto dare la possibilità agli studenti del corso di interagire anche tra di loro per trovare una soluzione idonea( esempio condividere una casa con altri del corso).

Riguardo al corso Iem  come studente credo che le ore di teoria sono ben poche per apprendere tutte le nozioni in quanto si va molto di fretta in aula. Non posso dare una valutazione ora se il corso è stata una scelta giusta, la valuterò alla fine!  Comunque gli aspetti teorici svolti fino ad oggi sono stati molto costruttivi.

Katia

“Grandissima professionalità.”

Alessandro

Ho conosciuto il corso IEM facendo delle ricerche sul web, inerenti a corsi di organizzazione di eventi. Quello che mi ha portato a sceglierlo è stata sia la durata del corso, che a differenza di altri corsi che durano 3-5 giorni, penso garantisca una maggiore preparazione; inoltre quello che più mi ha colpito è soprattutto la possibilità di fare pratica, sia in aula durante le fasi di project work, sia durante l’esperienza di stage.

I docenti sono molto preparati, ma soprattutto sono già inseriti da anni in questo contesto lavorativo, e riescono a trasmettere tanto della loro esperienza. Lo staff della scuola è molto attento, cordiale e disponibile.

E infine la posizione della scuola è ottima: la sede del corso si trova a 10 minuti dalla stazione centrale e dal centro storico di Firenze, che si sta rivelando un contesto molto stimolante. Mi ritengo molto soddisfatta.

Barbara

“Tematiche innovative.”

Emanuele

Sono venuta a conoscenza della Scuola Italiana per il Turismo tramite il sito web mentre stavo cercando un corso di event manager. In seguito all’Open Day in cui ho potuto conoscere i docenti e avere informazioni sul programma ho deciso di iscrivermi al corso IEM edizione novembre 2016. La parte teorica è particolarmente intensiva, infatti è concentrata nell’arco di un mese, dopo di che ha inizio lo stage presso una delle aziende partner della Scuola. I docenti sono alla mano e competenti del settore, sanno coinvolgerti con attività pratiche e project work. 

Ambra 

Salve, Ho frequentato il corso nella edizione novembre di 2016. Ho trovato il corso tramite un sito web sulla formazione in turismo in tutta italia. Tra le opzioni che avevo visto in questo sito web ho scelto questo corso IEM, perche mi veniva fuori una pagina con informazione precisa e abundante su i profili dei docenti, l’elenco di aziende per lo stage, e un programma completo. Non è stata rilevante la citta dove si svolge il corso, Firenze, perche da esperienze anteriore non mi é piaciuta. Invece la data dil corso si è stata rilevante perche ho suposto che la cittá sarebbe piú  comfortabile a Novembre che in estate.

Abbiamo giá completato due settimane di corso e penso che ho scelto una opzione utile, come gli allievi sono stati registrati tramite uno test di ammisione questo crea un gruppo con interessi e atteggiamenti simili. Il intorno e ideale per compartire opinione e idee.

Certo è che ancora non sono soddisfatto dal 100%, aspettavo un corso piu prattico, di ricreazione, a modo di “fieldwork” sotto tetto .  Invece i docenti fanno piu degli speech sulle loro impressioni e opinioni del settore, cercando di farlo conoscere a noi. Con una buona bibliografia (che manca, e questo è un grande errore), conosciuta e letta per i docenti, se potrebbe conoscere il settore da noi stessi. Cercare bibliografia da noi prima di iniziare un corso e piú dificile tra gli oceani di libri e non sappiamo qual’é buono.

Mi manca anche che loro insegnino  piu metodologia, istrumenti che usano nell loro lavoro routine, le loro strategie per organizzarsi… Cosí mi stimolerebbe a pensare come adattarle alla mia personalitá in un futuro lavoro. E utile sapere come funziona il settore, darci degli essempi reali, ma devono compensare con una ricreazione piu vicina alla realtá che ci spera intorno al nostro tavolo e sedia che avremo dentro del uffizio.

I medi audiovisuali possono migliorare un po. Mi mancano tanti poster sulle parete, grafici, infografie, schemi, sarebbe una buona idea che mettano questi elementi visuali che gli aiutano nel lavoro nei suoi uffizi.

-Pablo, Spagna

  “Stimolante dal punto di vista delle prospettive future e lavorative”

Vanessa

UN QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SUL CORSO…

ECCO LE RISPOSTE DI ALCUNI STUDENTI:

-Quando hai frequentato il corso IEM? Ho frequentato il corso IEM a novembre del 2016

-Tramite quali canali hai scoperto l’esistenza della Scuola Italiana Turismo e del corso che stai frequentando? Ho scoperto questo corso tramite google,cercando sulla sezione organizzazione eventi in Italia

-Che cosa ti ha spinto a decidere di partecipare a questo corso rispetto ad altri che vertevano sullo stesso tema proposti da aziende o scuole differenti? Perché mi è sembrato più completo dal punto di vista formativo,oltre al fatto che la città di Firenze è bellissima

-Il fatto che la sede della SIT sia la città di Firenze, importantissima per il turismo, l’arte e la cultura, posizionata ai primi posti nell’ambito dell’organizzazione di eventi in Italia, è stato un fattore determinante nella tua scelta? Non è stato fondamentale,ma ha influito rispetto ad altre città.

-Pensi di aver fatto la scelta giusta? Perché? Non siamo mai sicuri di aver fatto la scelta giusta finché non inizi a lavorare nel settore,ma sinceramente posso dire di aver imparato qualcosa in più che servirà sicuramente come crescita personale oltre che professionale.

-Fino ad ora ti ritieni soddisfatto? Il corso rispecchia quelle che erano le tue aspettative? Mi ritengo soddisfatta,ma avrei preferito fare la teoria con qualche mese in più per affrontare gli argomenti più da vicino

-Per quanto riguarda i docenti, gli ritieni preparati, professionali e disponibili per informazioni e chiarimenti? I docenti sono molto preparati,dotati di una grande conoscenza ed esperienza nel settore,ascoltarli ti fa capire che questo lavoro apre le porte a tutti con l’impegno e passione

– Quale è il tuo parere in merito a quella che è la sede, la segreteria e tutta la parte organizzativa del corso?  La sede,la segreteria e la parte organizzativa è ben organizzata,con qualche miglioramento in merito nonostante sono persone squisite pronte ad aiutarti in ogni momento,ho molto apprezzato il fatto che ho avuto la possibilità di iniziare subito il corso e non di aspettare l’anno nuovo dal momento che ho fatto l’open day il 22 ottobre per poi iscrivermi il 3 novembre.

-Ci sono dei suggerimenti, nello specifico qualche cosa che a tuo parere andrebbe migliorato o comunque modificato? Come già detto,per me un solo mese (25gg) di teoria è troppo poco e migliorare il servizio per gli studenti fuori sede informadosi di più con le persone che mettono a disposizione le case o stanze.

-Greta-

Contribuisco con molto piacere visto che la scuola è stata così decisiva nel mio percorso lavorativo.

Vi devo molto e spero che da queste poche righe traspaia la mia soddisfazione:
Speravo che il corso in Front Office Manager accrescesse le mie competenze ma non pensavo di trovare tutto questo: serietà nella gestione, scelta intelligente delle materie, disponibilità nel seguire ogni tipo di problematica possibile, docenti che non sono accademici mai usciti dalla loro aula universitari: ma professionisti dell’Hotellerie che si prestano anche alla sfida della formazione.

Ultimo ma non per importanza lo Stage Service: Rita Lunatici e tutto lo staff della Scuola si sono adoperati per incontrare le esigenze e le aspirazioni di ciascun allievo del corso ed perfino valutare in prospettiva futura nei casi dei ragazzi piu indecisi.

Quest’ultimo forse il vero punto di forza del corso: lo stage è “la prova del nove” e per questo la Scuola vuole che l’allievo abbia tutti gli strumenti per tirare fuori il massimo da se stesso”.

Dario

Grazie mille! Da Lunedi inizierò a lavorare al Four Season Hotel Firenze, dove si è liberata una posizione al Front desk.
Ringrazio la Scuola Italiana Turismo per avermi dato l’ opportunità di frequentare il corso FOM, senza il quale oggi non avrei potuto lavorare al Front Desk di uno dei migliori Hotel in Italia!”

Andrea

Front Desk, Four Seasons Firenze

Complessivamente  un voto tra 7 e 8. Le lezioni di Blastness, Opera e Housekeeping sono state di un livello davvero importante. Il consiglio che darei è quello di spalmare il corso di Opera Fidelio su 2 settimane utilizzando i pomeriggi per qualcosa di più leggero

Anonimo

“Ho trovato il corso nel suo insieme positivo. Ho apprezzato molto la scelta dei docenti. Unica pecca il servizio transfer per i residenti”

Lisa

In genarale il corso è andato bene ho trovato alcuni argomenti più interessanti di altri, ma nel complesso è strutturato discretamente. Unico suggerimento Opera: le lezioni dovrebbero essere distribuite su più giorni, permettendo uan maggiore fruizione dei contenuti abbastanza complessi

Nelly

“Giudizio complessivo sull’intero corso più che buono Ottima la scelta dei docenti e dei contenuti dei vari moduli. Solo un suggerimento : per le materie ad alta densità di contenuti sarebbe preferibile una diversa articolazione fra le ore di teoria e quelle di pratica”

Carla

Molto soddisfatta del corpo docenti, tutte persone qualificate e disponibili Mi sarebbe piaciuto approfondire di più il revenue management. Unica pecca la necessità di un servizio navetta per i residenti nelle ore fuori dal corso. A volte la comunicazione fra organizzatori e studenti non è sempre stata ottimale.

Irene

Sinceramente i professori sono tutti di ottimo livello, competenti disponibili… l’unico problema è che alcuni dovrebbero rendere la lezione più interattiva. Come esempio di perfezione e competenza possiamo prendere il dott Schirru le sue lezioni sono davvero interessanti ed efficienti. La comunicazione fra tutor e allievi andrebbe migliorata così come il servizio transfer per i residenti al di fuori delle ore di corso.

Anonimo

Il modulo Opera Fidelio andrebbe diluito in 2 settimane – Unica pecca è mancato il servizio navetta per i residenti al di fuori delle ore di corso.

Toni

Grazie a Scuola Italiana Turismo che mi ha dato l’opportunità di entrare nel mondo del Turismo e in questa prestigiosa catena attreverso lo stage. Spero che la mia assunzione possa incoraggiare altri ragazzi a iniziare il Corso Front Office Manager!”

Marta

Concierge, Four Seasons Firenze

Avendo avuto molteplici esperienze all’estero, ho trovato la necessità di aggiornare le mie conoscenze in ambito alberghiero e grazie a “Scuola Italiana Turismo” ho ottenuto il giusto insegnamento per quanto riguarda il front office e tutte le mansione inerenti alle strutture alberghiere.
Grazie al servizio stage & Placement ho avuto prima uno stage altamente formativo poi ottenuto il posto di lavoro presso l’hotel J and J di Firenze (http://jandjhotel.net/italiano/)

Patricia

“Ottimo corso – alcuni argomenti sono stati trattati in modo troppo intensivo, un periodo più lungo ci avrebbe dato la possibilità di assimilare al meglio i contenuti. Nel complesso il giudizio è buono”

Anonimo

“Ho soggiornate nella struttura – Buona location. Se dovessi esprimere un giudizio su Scuola Italiana Turismo non potrebbe essere che positivo, riferito sia all’organizzazione che sugli argomenti trattati. Personalmente ritengo che l’unica nota critica rigurda il calendario intensivo – 8 ore al giorno – per quanto concerne il modulo Opear Fidelio. E’ stata un’esperienza positiva dal punto di vista formativo e costruttiva e mi auguro che la nostra relationship duri nel tempo.

Domenico

“I docenti di Scuola Italiana sono altamente qualificati. Ognuno ha trasmesso la loro passione per il settore di propria competenza e ci ha fornito le capacità giuste per entrare nel mondo dell’ospitalità alberghiera”

Braian

Gli argomenti trattati sono molto interessanti , tutti i docenti sono stati conivolgenti e attenti alle esigenze di ognuno. Molto interessanti le ore di Marketing e nonostante fosse un argomento nuovo per me sono rimasta molto soddisfatta dal risultato ottenuto. Il servizio transfer non è stato così efficiente, sarbbe stato necessario un servizio più accurato per coloro che risiedevano nella struttura, niente da dire per il transfer nelle ore di corso (entrata – uscita).

Mariaelena

La disponibilità e la preparazione dei docenti è ottimale. Sarebbe stato opportuno assegnare lo stage alla fine del percorso semplicemente perchè non conoscendo a monte il contenuto delle materie tratate avremmo potuto scegliere il settore nel quale effettuarlo, avendo alla fine del corso una visione più completa.

Cetty

Il corso è stato complessivamente interessante – Per le visite didattiche dalla struttura a Firenze abbiamo dovuto  prendere i servizi pubblici, sarebbe stato preferibile avere un pulman dedicato per tutta la classe.

Anonimo

Pin It on Pinterest

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi